Momenti della storia quando l'umanità era sul punto di morte

• I momenti della storia in cui l'umanità era sul punto di morte

Momenti della storia quando l'umanità era sul punto di morte

L'elenco dei momenti in cui l'uomo era sul punto di morte terrorizza. Noi esseri umani spesso non rendersi conto di quanto la nostra vita fragile. In realtà, scioccante, quante volte ci mettono la situazione quasi di autodistruzione.

E oggi stiamo cercando di affrontare le situazioni potenzialmente pericolose, come il riscaldamento globale causato dai cambiamenti climatici, o la possibilità di una seconda guerra fredda tra Stati Uniti e Corea del Nord.

Tuttavia, nonostante molti ostacoli, l'umanità ancora e ancora vince. Siamo stati con la guerra, epidemie e disastri naturali, e, per la maggior parte, siamo usciti di questi sconvolgimenti illeso.

Questo non vuol dire che non siamo stati vicino alla morte. La storia dimostra che la fine del mondo molte volte a bussare alle nostre porte. Finora siamo stati molto fortunati. Vi diremo solo alcune situazioni, quando il mondo quasi crollato e sarebbe potuto accadere e così, ruotare la situazione è un po 'diverso.

chip difettoso nella NORAD

Momenti della storia quando l'umanità era sul punto di morte

La guerra fredda è durata 1945-1990, e ci fu un momento in cui sembrava che il mondo intero è in bilico. Naturalmente, nulla illustra meglio dei molti timori di una guerra nucleare che si sono verificati in momenti di particolare tensione.

Uno di questi momenti è venuto 3 Giugno 1980. Alle 03:00 il consigliere del presidente degli Stati Uniti per la sicurezza nazionale Zbigniew Brzezinski è entrata una telefonata di emergenza, lui avvertimento circa l'inevitabilità di un importante attacco nucleare.

Tutte le forze di difesa del paese hanno portato ad uno stato di prontezza. In pochi minuti, i bombardieri Air Force erano pronti a decollare, e missili nucleari pronti per il lancio.

Per fortuna, rapidamente affermato che l'attacco - solo un falso allarme, e il contrattacco poteva fermare prima che fosse colpito come alcuni gravi danni. Dopo qualche tempo, si è scoperto il colpevole - un chip di computer difettoso nel Pentagono, il costo di 46 centesimi. L'eruzione sull'isola di Thera

Momenti della storia quando l'umanità era sul punto di morte

Uno dei più grandi eventi vulcanici del mondo nella storia del genere umano è stato nel momento dell'eruzione della civiltà minoica. E 'successo all'isola di Thera nel Mar Egeo a metà del secondo millennio aC.

Si stima che il potere distruttivo della eruzione è stata uguale alla forza di 40 bombe nucleari che esplodono all'unisono. Curiosamente, l'eruzione era 100 volte più potente della eruzione del Vesuvio che ha devastato Pompei nel 79 dC.

Inutile dire che questo è stato uno dei catalizzatori principali della morte civiltà minoica di prima età del bronzo.

L'eruzione sul Thera distrusse la città di Akrotiri, Santorini moderna, e ha causato il terremoto e lo tsunami che ha quasi distrutto le isole circostanti, tra cui l'isola densamente popolata di Creta.

Ha anche creato un enorme nuvola di cenere vulcanica che si stabilirono in tutta Europa e ha cambiato le condizioni meteorologiche globali nei prossimi anni.

Asteroid 2018 GE3

Momenti della storia quando l'umanità era sul punto di morte

L'idea che un gigantesco asteroide si schianta nostro piccolo pianeta e ci invia sulla via dei dinosauri, è terribile. Ma ancora più terribile che è quasi diventata una realtà 14 Apr 2018.

La prima volta nella revisione del Catalina Sky Survey, l'asteroide 2018 GE3 volato oltre la Terra poche ore dopo la sua scoperta. Ad un certo punto, l'asteroide è stato solo 192,317 mila chilometri dalla Terra, è meno della metà della distanza tra la Terra e la Luna.

asteroide del diametro stimato è stato da 48 a 110 metri, è attualmente considerato il più grande oggetto conosciuto, passò così vicino a noi. Non c'è dubbio che se avesse incontrato la Terra, la distruzione sarebbe stato astronomico.

L'irrefrenabile super-influenza

Momenti della storia quando l'umanità era sul punto di morte

Anche se il dottor Yoshihiro Kavaoka non cercando di far risorgere i rettili estinti a lungo, il suo studio di influenza aviaria H5N1 nel 2011, naturalmente, ha sollevato alcuni seri dubbi su come la gente può andare lontano in nome della scienza. ceppo di virus dell'influenza aviaria modificato, Kavaoka cercato di creare un nuovo ceppo ibrido del virus, che potrebbe aggirare il sistema immunitario umano. La cosa più spaventosa è quanto è andato vicino al gol quando lo studio è stato chiuso a causa del fatto che rappresentava una minaccia per la salute di tutta l'umanità.

Kavaoka è riuscito a creare un virus che si trasmette attraverso l'aria tra gli animali di prova contenuti nelle singole celle, e si pensava che il virus non ha avuto solo una mutazione, dopo di che sarebbe stato così mortale per gli esseri umani, il corpo non riusciva a combatterlo.

batteri geneticamente modificati

Momenti della storia quando l'umanità era sul punto di morte

La ​​metà degli anni '90 del XX secolo - un momento di innumerevoli successi scientifici di tutto il mondo. Molte scoperte, ma anche molti fallimenti. Un tale fallimento potrebbe avere un conseguenze astronomici per tutta l'umanità, ed è avvenuto in una delle categorie più apparentemente minori: i batteri.

batteri geneticamente modificati, per la precisione. Creato dalla società di biotecnologie tedesca, Klebsiella plantikola era presumibilmente microbo benefica che trasforma la materia vegetale morto in etanolo, che può quindi essere utilizzato ovunque - dal rifornimento di auto a produzione di alcool.

Gli scienziati sono stati molto soddisfatti del successo del loro progetto, e nel 1994 hanno avuto un ceppo di batteri di lavoro, pronto per le prove sul campo.

Fortunatamente, test indipendenti presso l'Oregon State University ha scoperto che il produttore riesce a sbagliare. Essi hanno scoperto che i batteri non plantikola aspettare fino a quando le piante muoiono, per iniziare loro a fermentare, e presto ogni pianta in cui è stato testato, perirono.

A peggiorare le cose, plantikola era basato su batteri che sono presenti nell'espansione di ogni tipo di piante terrestri, che potrebbe portare alla estinzione di massa di piante e la devastazione delle aziende agricole e delle foreste in tutto il mondo. Inutile dire che, prove sul campo sono stati cancellati, e tutti i piani per la creazione involontaria di un impianto piaga globale sono stati sospesi a tempo indeterminato.

peste bubbonica

Una delle epidemie più distruttive della storia umana è stata la Morte Nera. So-hanno chiamato scoppio massa della peste bubbonica, scoppiata in Europa e in Asia a metà del XIV secolo.

Si credeva che l'epidemia è iniziata in Cina, e poi lentamente si trasferisce a ovest con pulci e topi malati, lasciando morte e sofferenza.

In Europa abbiamo sentito parlare della cosiddetta "grande mare" negli anni precedenti la sua penetrazione verso ovest, ma non eravamo preparati per quello che stava per accadere.

Nel 1347 sul Mar Nero nel porto siciliano di Messina è arrivato diverse navi con i marinai morti a bordo. Il soggiorno era gravemente malato e coperto di sudore.

Le navi inviate subito fuori dal porto, ma il danno era stato causato. fulmini Peste copriva il resto d'Europa, distrutta da 1351 quasi un terzo della sua popolazione.

Con il tempo la peste nera finalmente placata, ha portato alla morte di 75 a 200 milioni di persone in Eurasia e il resto del mondo.