La storia dei famosi simboli dell'Unione Sovietica

Molti dei simboli dello spazio post-sovietico è ancora riconoscibile, non solo i residenti della ex Unione Sovietica, ma anche coloro che sono già nati nei nuovi stati. Fin da bambino, possono essere visti nei film, programmi, cartoni animati, nella riunione del poster, striscioni e manifesti. Semina saldamente nelle nostre menti, sono diventati il ​​segno distintivo del secolo scorso. Offriamo ricordare i simboli popolari del URSS e di immergersi nella storia della loro creazione.

La storia dei famosi simboli dell'Unione Sovietica

olimpico dell'orso

Orso olimpico non era solo un simbolo di eventi sportivi, ma anche il principale mascotte sportiva dell'Unione Sovietica. Il suo "genitore" è stato il 42-year-old artista Victor Chizhikov, noto illustratore di libri per bambini. Dal momento che gli animali erano la qualità intrinseca di molti sport, è stato deciso che si trattava di un orso può riflettere la tenacia, la forza, e l'ospitalità di buon carattere del popolo sovietico.

Nel 1977, il Comitato organizzatore dei Giochi olimpici è stato un concorso per il miglior schizzo di un orso. Il numero di immagini selezionate è stato uno dei bozzetti Chizhikova. Gli è stato chiesto di fare una foto a colori. Tuttavia, l'orso mancava un dettaglio importante - il simbolismo. Pochi mesi dopo è arrivata la decisione stessa, e l'orso per finire una cintura con gli anelli olimpici. Sei mesi più tardi, Orso adottato ufficialmente la mascotte della XXII Olimpiade, dopo di che ha ottenuto il riconoscimento in tutto il mondo. La sua immagine è stata usata per quanto possibile: su manifesti, stendardi, francobolli, buste, distintivi.

La storia dei famosi simboli dell'Unione Sovietica

In particolare ricordato sei metro orso sui cerchi che dovrebbe segnare la fine dei Giochi Olimpici XXII. Impennata verso il cielo e scomparve fuori dallo stadio, la mascotte ha causato una tempesta di emozioni tra gli spettatori: videro fuori Orso con le lacrime agli occhi. Finora non si sa dove ha atterrato e cosa gli è successo.

"Sicurezza e kolhoz"

Uno dei più famosi simboli dell'Unione Sovietica è un monumento "il lavoratore e il Collettivo donna Farm". 34,5 metri di altezza scultura raffigurato un ragazzo e una ragazza che teneva sopra le teste della emblema dell'Unione - la falce e martello. immagine del monumento viene spesso usata nel film, stampata su Stamp, raffigurata nelle medaglie.

La storia dei famosi simboli dell'Unione Sovietica

Nel 1936, l'Unione Sovietica ha partecipato alla Esposizione Mondiale di Arte, tenutosi a Parigi. E 'stato a questo architetto evento Boris Iofanom è stato chiesto di eseguire un padiglione passo, verso l'alto diretti dinamici, il tetto che avrebbe portato la scultura. A suo avviso l'edificio avrebbe dovuto incarnare il progresso della repubblica, l'allegria, l'entusiasmo e la prosperità. Ma la scultura stessa ha visto la luce come il Louvre Nike - Vittoria Alata, ma l'idea per lungo tempo non è venuto in mente. Poi ci fu un concorso per la realizzazione della scultura, che è stato vinto da Vera Mukhina. Quindi c'era un monumento "il lavoratore e il Collettivo donna Farm", che in seguito divenne un simbolo della gente comune.

falce e martello

L'emblema più comune in URSS era considerato un "Falce e Martello", che incarna l'unità della classe operaia e dei contadini. Lei è stato spesso raffigurato sullo stemma e la bandiera della repubblica sovietica, Mark, uniforme militare, banconote, pubblicazioni.

Il primo a proporlo per l'uso, era un artista Eugene Kazmolkin. In preparazione per le celebrazioni del Primo Maggio, ha dovuto presentare un poster con l'immagine della unità del popolo. Come Hammer è sempre stata la personificazione della forza lavoro per un lungo periodo, falce e utilizzati dai contadini, la soluzione è venuto da sé. Lo stesso giorno Kazmolkin inviato uno schizzo nella città di Mosca Consiglio, dove divenne subito uno dei principali contendenti per la vittoria. Ufficialmente simbolo "Falce e Martello" è stato approvato dal V Congresso dei Soviet nel mese di luglio 1918, e il nome dell'artista è dimenticato.

La storia dei famosi simboli dell'Unione Sovietica

Dopo il crollo del simbolo dell'Unione è spesso utilizzata da altri paesi, compresi quelli precedentemente inclusi nella sua composizione. A questo punto, il simbolismo è vietato in Ucraina, Ungheria, Polonia, Lettonia, Lituania, Repubblica ceca e la Georgia. In alcuni di essi, il suo uso comporta responsabilità penale.

Pioneer legame

La presenza di cravatta rossa ha detto che il bambino è parte dell'organizzazione Pioneer. In apparenza sembra una sciarpa triangolare, le cui estremità significava l'unità delle tre generazioni di pionieri, Komsomol, i membri del partito.

Anche se la vista era che i pionieri prendere esclusivamente i bambini più obbedienti e arguto, in realtà l'ingresso era aperta a tutti i visitatori. Inizialmente, i pionieri erano accettati solo i migliori studenti, e poi cominciò a essere accettato horoshist, e certamente l'ultima cosa perdenti e inquieto. Le estremità della cravatta fissati con una clip speciale, che presto dovevano essere abbandonati e sostituiti da un nodo comune. A proposito del quale, a torto annodato il fazzoletto era considerato un disonore per il pioniere.

La storia dei famosi simboli dell'Unione Sovietica

Ci sono diverse versioni di aspetto foulard-cravatta. Al momento dell 'organizzazione pioniera nei suoi membri non hanno attributi o simboli distintivi. Durante i successivi donne congresso o incontro lavoratori rimossi i foulard dalle loro teste e li legarono ai loro figli sul collo come un simbolo del ricordo e l'orgoglio per il loro paese.

Il parere degli storici divergono su questo soggetto. Alcuni di loro sostengono che il legame è stato preso in prestito da esploratori britannici, così come altri attributi dell'organizzazione Pioneer.

Stella Rossa

Oltre al simbolo principale "falce e martello" dell'Unione Sovietica fu l'Armata Rossa Stella Rossa. Lei è stato raffigurato in uniforme, la bandiera, lo stemma e la bandiera dell'Unione Sovietica. Emblema simboleggiava l'unità del proletariato mondiale, e il colore rosso rappresenta la rivoluzione e il sangue di purificazione. Nel centro di simboli sono stati raffigurati aratro e il martello (dopo la falce e martello).

La storia dei famosi simboli dell'Unione Sovietica

Ad oggi, il creatore della Stella Rossa, si sa poco. Alcuni sostengono che l'autore era un simbolo del commissario di Mosca distretto militare, l'altro - un membro del gruppo All-Russia sulla gestione e l'organizzazione dell'Armata Rossa. Tuttavia, le prove documentali di queste versioni non hanno.

Anche se la stella come simbolo dell'Armata Rossa, è apparso nel 1918, è noto che è stato utilizzato anche nell'esercito imperiale. Nel 1827, il personaggio era presente a dei generali e degli ufficiali spalline, e nel 1854 - sugli spallacci. Dopo i bolscevichi salirono al potere, tutti gli attributi dell'esercito imperiale sono state distrutte. Una stella rossa venne a simboleggiare la liberazione di persone che lavorano da guerra, la fame, la povertà e la schiavitù.