Eroi non riconosciuti di Everest

• eroi non riconosciuti su Everest

Eroi non riconosciuti di Everest

con i viaggiatori di presentazione parola "Sherpa" è diventato sinonimo di guida alpina o portiere. In realtà, non è un qualsiasi posto e non una professione, e le nazionalità che vivono in Nepal orientale. montanari sono resistenti incredibilmente, sanno meglio di chiunque altro, al rilievo, hanno ereditari adattamenti alta quota, e che gli alpinisti professionisti, sherpa appartenere alla maggior parte dei record per la salita dell'Everest. Che sono nati tra le montagne di residenti che sono sempre all'ombra dei conquistatori dell'Everest?

Letteralmente "sherpa" significa "gente da est." Tutto ciò che è noto circa la nazione - è che i loro antenati, una volta emigrati dal Tibet, e che gli sherpa hanno origine mongola. Le pagine vuote di storia sono dovute al fatto che le persone non hanno lingua scritta, e utilizza il calendario tibetano per il conteggio del tempo. Lifetime in quanto hanno i nomi possono variare. Essi Cognomi sono di solito non utilizzati. Dal momento che nessun record ufficiale non vengono conservati, ora e poi sono confusi circa le date e non si può dire i loro nomi, se il nome è chiesto di precisare.

Eroi non riconosciuti di Everest

Dal suo ancestrali vestiti tibetano sherpa presi in prestito, i costumi, la cucina e la lingua, che è simile a tibetano. Proprio come i tibetani, sherpa sono seguaci del buddismo. E 'più importante per loro riti e rituali, e la fede nell'anima. Molte case dotate d'angolo per la preghiera. Fuori alcuni pali fissi con bandiere di preghiera. Sherpa credono in dèi, non solo buddista, ma anche coloro che vivono in montagna o la foresta. Ogni clan incarna le montagne con una certa divinità e con riverenza onorare la montagna, credendo nel suo sostegno e protezione. Sherpa hanno fatto morti a bruciare. Le uniche eccezioni sono i bambini piccoli, e sono morti in montagna, che tradiscono il suolo. Sherpa non hanno scritto di lingua, nomi, e dal momento in cui sono in calendario tibetano

Eroi non riconosciuti di Everest

Nei sherpa alimentari scegliere di non aderire a un menu specifico - ancora un'area vuota, e "dieta onnivora" per ottenere molto più facile. Carne, secca o cibi in scatola portati dai turisti, disposti a mangiare tutti i sherpa. Tuttavia, la tradizione culinaria sono ancora lì. I piatti tradizionali, per esempio, includono il mo-mo - qualcosa di simile a una zuppa con gnocchi.

In aggiunta a questo piatto Sherpa sono molto appassionato di bere il tè. Bere più volte al giorno. Il riso e orzo sono prodotte sherpskoe birra denominata chang. Presenta un lievito finito, che viene versato nella tazza e acqua bollente viene versato attraverso il bambù cannuccia. /

Eroi non riconosciuti di Everest Eroi non riconosciuti di Everest

Sherpa hanno grande forza e resistenza. Questo vale sia per gli uomini e le donne, e bambini. In confronto con gli uomini sono il sesso debole non può essere chiamato debole: alla pari con gli uomini, le donne possono fare il lavoro pesante e l'usura la gravità, raggiungendo i due terzi del proprio peso. In generale, portando qualcosa di diverso per sherpa del tutto naturale da fare. Raccogliendo i bagagli, hanno messa nelle spalle e sulla fronte. Secondo loro, questo è il modo più efficace per trasportare, consentendo di portare su se stessi decine di chilogrammi di carico.

Portare tutto era del tutto naturale per l'attività sherpa

Eroi non riconosciuti di Everest

Gli sherpa hanno un geni "alta montagna", permettendo loro di presentare facilmente a qualsiasi piano. Per la prima volta è riuscito a scalare l'Everest Nuova Zelanda esploratore Edmund Percival Hillary e lo sherpa Tenzing Norgay. Raggiungere la vetta, Hillary ha cominciato a mettere una bandiera e Norgay cominciò a disporre i cioccolatini nella neve come offerta agli dei. Un altro Sherpa Apa Sherpa nel 1990 cominciò a salire regolarmente Monte Everest. Ascensioni ha fatto uno, e talvolta due volte l'anno. L'ultima volta che ha scalato l'Everest 11 Maggio 2011, diventando il record assoluto per scalare la montagna, che ha raggiunto il numero di 21 volte.

Eroi non riconosciuti di Everest

Per salire al punto più alto del pianeta, sherpa Pemba Dorje ha preso solo 8 ore e 10 minuti - tranne che per lui ad una velocità tale per la montagna non scalato alcun alpinista. E Babu Chiri Sherpa, scalare una montagna, trascorse 21 ore. Tutti questi risultati sono ben oltre le capacità degli atleti convenzionali, ma possono facilmente inviare a uno di quelli che sono considerati come un portiere o una guida che accompagna un altro gruppo di alpinisti che hanno deciso di scalare il monte Everest.