I nomi di emozioni, senza equivalenti in altre lingue

I nomi di emozioni, senza equivalenti in altre lingue

Un sacco di parole straniere che denotano emozioni differenti (come "gigil", "wabi-sabi", "tarab") non hanno equivalenti in altre lingue.

Editorialista BBC Future è convinto che imparare a identificare e sviluppare questi sentimenti, si può rendere la vostra vita più ricca e più successo.

I nomi di emozioni, senza equivalenti in altre lingue

Avete mai sentire mvuki luce mbuki - un irresistibile bisogno di buttare fuori i suoi vestiti mentre balla?

O, forse hai esperienza kilig - tremore eccitazione che si verifica nel corso di una conversazione con l'oggetto di adorazione?

Che dire eytvayen - un senso di freschezza e vivacità, che dà una passeggiata in condizioni di vento?

Queste parole della Bantu, tagalog e le lingue olandese non hanno esatto equivalente in qualsiasi inglese o in russo, ma descrivono una molto specifiche esperienze emotive che, tuttavia, non si riflettono nel nostro discorso.

Tuttavia, con la mano leggera di Tim Lomas, un dipendente della University of East London (Regno Unito), che possono entrare in uso.

Come parte del suo progetto "lessicografia Positive" Lomas cerca di riflettere le molte diverse sfumature di sensazioni piacevoli (alcuni dei quali chiaramente sentito e note amare), familiari per le persone in diversi angoli del globo. Lomas spera di portarli nella nostra vita quotidiana.

L'inglese comprende già prendendo in prestito da altre lingue, che denota una serie di emozioni - per esempio, la parola francese per "frisson" (awe) o "shadenfroyde" tedesco (Schadenfreude) - ma un numero enorme di queste parole non è trapelato nel nostro lessico.

Lomas ha trovato centinaia di tali sensazioni "intraducibili" - e questo è solo l'all'inizio del percorso.

Lo scienziato si augura che lo studio di queste parole ci aiuterà a comprendere più a fondo e con precisione se stessi: "Grazie a loro, offre una visione completamente diversa del mondo."

I nomi di emozioni, senza equivalenti in altre lingue

Gigil - parola della lingua tagalog, indicando un irresistibile di pizzicare o premere delicatamente tra le braccia del soggetto dei suoi sentimenti teneri

Secondo Lomas, questo progetto è stato ispirato da una conversazione sul concetto di finlandese SISU - è una sorta di "straordinaria durata in ambienti difficili."

Come dicono gli esperti la lingua finlandese, la parola "resistenza", "perseveranza" e "sostenibilità" non sono in grado di esprimere la forza interiore che è insita in questo stato.

parola intraducibile apparso nel senso che non riusciva a trovare un equivalente diretto o evidenti in un'altra lingua per esprimere l'essenza profonda.

Lomas era incuriosito, e cominciò a cercare altri esempi, spalare lavori scientifici e attaccare con questioni familiari a tutti gli stranieri.

I primi risultati di questo progetto sono stati pubblicati l'anno scorso sulla rivista scientifica "Psicologia Positiva" (Journal of Positive Psychology).

Molti di loro termini prescritti riferiscono a sentimenti positivi molto specifiche, che sono spesso causa di circostanze molto particolari:

  • dezhbundar (portoghese) - divertente, scartando qualsiasi confusione;
  • tarab (arabo) - ispirato dalla sensazione musica o fascinazione estasi;
  • sinrin-Oku (giapponese) - rilassamento raggiunto grazie ai "bagni della foresta" letteralmente e figurativamente;
  • gigil (Tagalog) - un irresistibile di pizzicare o premere delicatamente tra le braccia del soggetto dei suoi sentimenti teneri;
  • Bay Yuan (Cina) - una sensazione di completo successo e perfetta;
  • iktsuarpok (Inuit) - in attesa di l'altra persona, che ti fa sempre andare fuori di casa per vedere se va.

Ma non c'è nella lista, e le parole che denotano più esperienze complesse - a volte schiaffo di amarezza:

  • natsukasii (giapponese) - nostalgia per il passato, i ricordi di ciò che è dietro questa felicità felici e tristi;
  • wabi-sabi (giapponese) - un'esperienza oscura e triste e sublime al centro del quale si trova un transitorio e la bellezza imperfetta;
  • saudade (portoghese) - nostalgia malinconia per una persona, un luogo o una cosa, lontano nello spazio e nel tempo, vaghi sogni di ciò che potrebbe essere, non esiste neppure;
  • zenzuht (tedesco) - "anelito di vita", un desiderio acuto per un altro Stato o lo stile di vita, anche se sono irraggiungibili.

In aggiunta a queste emozioni nel dizionario Lomas descrive le caratteristiche personali e comportamenti in grado di rilevare il benessere umano a lungo termine e su come interagire con altre persone:

  • dadirri (lingua degli aborigeni australiani) - una profonda esperienza spirituale di ascolto riflessivo e rispettoso di altre persone;
  • pihentadu (ungherese) - la parola significa letteralmente "al atono, il cervello rilassato", così chiamata la gente furbi che sono in grado di venire con sottile umorismo e la soluzione elegante per un problema complesso;
  • dezenrashkansu (portoghese) - elegantemente per uscire dalla difficile situazione;
  • a secco (sanscrito) - attualmente duratura felicità, non a seconda delle circostanze;
  • orenda (Huron) - il potere della volontà umana che può cambiare il mondo, nonostante apparentemente insormontabili, circostanze fatali.

Si possono trovare molti altri esempi sul sito web dello scienziato - o aggiungere il proprio. Lomas ammette che molti dei loro proposto al momento della traduzione descrittivo trasmette il significato di questi concetti è solo approssimativa.

"L'intero progetto è ancora al lavoro, e cerco di perfezionare continuamente queste descrizioni, - spiega -.. Certo, sarò molto utile commenti e suggerimenti dei visitatori in questa occasione"

Lomas si augura che in futuro altri psicologi potranno esplorare le cause e le conseguenze di tali esperienze che vanno oltre le rappresentazioni britannici di emozioni che attualmente prevalgono nei lavori scientifici dei suoi concittadini.

Tuttavia, lo studio di tale terminologia può causare non solo di interesse scientifico. Lomas ritiene che queste parole possono aiutare le persone a cambiare i propri sentimenti, richiamando la loro attenzione ai sentimenti fugaci che hanno a lungo rimaste inosservate.

"Nel nostro flusso di coscienza - questa ondata di diverse sensazioni, sentimenti ed emozioni - così tanto agitato che una parte significativa passa da noi" - dice Lomas.

"Notiamo i sentimenti che hanno imparato a riconoscere e nome, ma la massa degli altri non può nemmeno immaginare. Quindi penso che se queste nuove parole vengono nel nostro vocabolario, ci aiuterà ad esprimere una gamma di emozioni, che abbiamo avuto quasi nessun pagamento attenzione. "

I nomi di emozioni, senza equivalenti in altre lingue

I portoghesi cantanti di fado come Cristina Branco, trasmettere loro saudade canto struggente

Per confermare le sue parole Lomas conduce Lisa Feldman Barrett della Northeastern University (Boston), che ha dimostrato che la capacità di identificare e nominare le proprie emozioni può avere conseguenze di vasta portata.

Per condurre la ricerca in questo settore ha spinto questa osservazione: ha notato che, anche se alcune persone usano parole diverse per le emozioni in modo intercambiabile, molti descrivono i loro sentimenti in modo molto preciso. "Alcuni usano la parola" ansia "" spaventoso "" scandaloso "" ripugnante 'per riferirsi a un cattivo umore in generale - spiega -. Essi percepiscono queste parole come sinonimi Mentre altri vedono diversi valori in loro.'.

Questo parametro è chiamato granularità emozionale - per misurare il suo valore, Barrett offre di solito i partecipanti tutti i giorni per una settimana per valutare i tuoi sentimenti, e quindi calcola le deviazioni e le differenze nei loro record: per esempio, lo stesso che se hanno valore gli stessi vecchi termini.

Una conclusione importante è che questo indicatore misura quanto una persona è atta a vita.

Ad esempio, se è in grado di articolare che ci si sente - la disperazione o ansia - è più facile decidere come affrontare questa sensazione: parlare con un amico o guardare un film esilarante.

E la capacità di trovare la speranza, nonostante la delusione toccata uomo, può aiutare con nuova energia a raccogliere la ricerca di una via d'uscita alla situazione.

I nomi di emozioni, senza equivalenti in altre lingue

Vabi-sabi - è, ad esempio, la realizzazione passando fiori grandeur

In questo senso, il vocabolario di emozioni in qualcosa di simile a una directory, dove si possono trovare più strategie per uscire da situazioni difficili.

Non è sorprendente che le persone con alta capacità di granularità emotiva per recuperare rapidamente da stress e sono meno inclini a riempire i loro problemi di alcol.

Inoltre, il vocabolario in questo settore può contribuire a migliorare i risultati degli studenti.

Research Fellow presso l'Università di Yale (USA) Mark Brackett ha scoperto che l'apprendimento di nuove parole che denotano emozioni, ha aiutato i bambini di età compresa tra 10-11 anni per migliorare l'anno di valutazione e il loro comportamento in classe. "Il più emozionale la granularità, il più senso di una persona è in grado di trarre dalla sua vita interiore" - dice.

E Brackett, e Barrett ha convenuto che "la lessicografia positiva" Lomas può essere un incentivo per identificare più sottili sfaccettature di esperienze emotive.

"Queste parole e concetti che rappresentano, possono essere visti come strumenti per costruire la loro vita," - dice Barrett.

Essi possono anche ispirarci a cercare di sperimentare nuove sensazioni e guardare il vecchio in una nuova luce.

In futuro, Lomas intende condurre studi in questa direzione. Nel frattempo, continua ad aumentare il suo vocabolario, che è già quasi mille i termini.

Gli scienziati riconoscono che, a causa di tutte le parole più spesso lui deve pensare ai concetti giapponesi come Wabi-sabi (la più "oscura e triste e sublime esperienza", che contiene un'allusione alla caducità e l'imperfezione).

"Questo concetto ci permette di trovare la bellezza nelle cose obsoleti e imperfette - dice -. Se abbiamo visto il mondo come può essere, e la vita sarebbero trattati in modo diverso."