Su una moto in Nepal

Tutte le migliaia di eventi sono stati limitati al fatto che ero nella zona del letto d'albergo Thamel, a Kathmandu, in Nepal, in cui, seduto su Internet e la pianificazione di ulteriore movimento. Alla testa erano il contorno delle piste, e il mio sogno era quello di recarsi in Nepal su una moto. Dopo aver letto il circuito dell'Annapurna e al campo base dell'Everest, ho scelto tra di loro. Poi, per il bene di interesse che ha stipulato un motore di ricerca "Tour in moto in Nepal". In un primo momento mi ha sorpreso la scarsità di informazioni sugli itinerari di moto, è strano che le persone viaggiano in Nepal è molto più raro in India o in Thailandia.

Su una moto in Nepal

L'unica cosa che ho trovato - è, come ho capito, il percorso ucraino di recente apertura al regno di Mustang confine. E 'stato organizzato dal programma di due settimane per i motociclisti esperti per $ 3500 con una guida, un meccanico e una scorta jeep, che ha guidato gli oggetti personali dei partecipanti. Descrizione del tour sono rimasto molto soddisfatto: "Passeremo sulla gola più profonda del mondo", "andrà ai piedi delle seventhousanders Nilgiri", "estremo strada non è per i deboli di cuore", "viste ultraterrene sono garantiti". Inoltre, nella descrizione, è stato affermato che la strada è di sabbia, guadi di acqua, pietre e tutte le sue autovetture viaggiare non è più. Attenzione ad esso, non ho pagato, perché già consideri un pilota esperto, dopo corre da nord India e dalle maggiori città, quindi un percorso lettura superficiale, ha deciso - il cibo prima cosa.

Piedi e la strada ha portato al fatto che ho avuto un compagno, in modo che il calcolo deve essere basato sui due corpi.

Kathmandu in sé - è molto simile alla città-villaggio indiano, evidente solo che oltre agli indiani che vi abitano kitaytsepodobnye anche persone, di cui una buona metà di Kathmandu. Allo stesso modo, come in India, un sacco di venditori pristavuchih tutto ciò che si può immaginare. E la sera per connettersi a venditori illegali che stanno per incontrare e rapidamente si avvicina cosa chiederete nel mio orecchio: "????? Qualcosa / Fumo / oppio / Gasis / idro," se non si reagisce, trasmettere. Ora io sono solo tutto questo non reagisco, ma fin dall'inizio, quando si ogni giorno 500 volte offrono tubi, unguenti, tutti i tipi di strumenti musicali stravaganti, è piuttosto tesa.

Su una moto in Nepal

Kathmandu, come tutta del Nepal, vive a spese dei fiumi e impianti idroelettrici installati su di loro, in modo da grandi fiumi dipende direttamente se c'è elettricità o non nel paese. A nord di questa, le cose vanno meglio, non v'è quasi sempre piena del fiume, e qui a Kathmandu, che è praticamente la zona più bassa disteso, c'è un piccolo problema con questo, soprattutto nella stagione invernale. Essi consistono nel fatto che l'energia elettrica in là per 10-12 ore al giorno. In un senso particolare, questo problema è risolto da generatori, ma in generale - non è risolto, e la maggior parte delle persone sono seduti senza elettricità. Naturalmente, tutta alberghi senza fornitura di energia elettrica costoso, non sarà, così sono diventato involontariamente walrus prosharennym. Dal momento che tali lussi ad alta tecnologia come il riscaldamento a caldo in Nepal manca, l'intero acqua calda riscaldata da caldaie, e come spesso nessun altro lusso - l'elettricità, l'acqua calda è sempre freddo. Pertanto, è normale quando la stanza in cui il vapore che esce dalla sua bocca, prendendo una doccia ghiacciata. Strofinando con un asciugamano, l'esercizio fisico prima e dopo la doccia - anche diventando la norma. Guardando avanti per dire che in passato mesi di permanenza in Nepal non ho mai tossito e non ho sofferto problemi di salute, visto che ora ci sono abbastanza fresco.

Mi sistemai nella zona turistica, dove un terzo dei negozi - abbigliamento "popolare" per i turisti, un terzo - un kit di montagna, un terzo - Hestia e ristoranti. In generale, il luogo è ideale per scalatore gourmand o avventuriero. Vicino a Kathmandu è piena di templi e città sante, per cui si è deciso di prendere l'ormai familiare PALSAR e guidarla intorno Kathmandu. Ho visitato Swayambhunath - sacro tempio buddista con una vista eccellente. Appena visto Pasupatinate - periferia sacri - un crematorio, dove ha scaricato i morti per il rito bruciando.

Su una moto in Nepal

Le strade Pasupatinata.

La posizione è su un fiume, lungo il quale ci sono proiezioni di cemento. Queste proiezioni mettere il deceduto in un apposito telaio in legno e acceso dopo il rituale di saluto

Su una moto in Nepal

I residenti locali già abituati al fatto che una persona è bruciato completamente di fronte a loro, solo guardare. Sì, e io tipo di bruciare piedi o la testa altro che l'interesse non ha causato, quindi mi ci protorchal mezz'ora e ottenuto 2 rito. Il più interessante - questo stato d'animo di rito. Nessun popolo angosciate abito nero e altri attributi funebri oppressivi. Tutto perdonato come se fosse già la fortuna di essere lì. Che cosa è ragionevole. Se si lascia cadere tutto l'orpelli, si scopre che questo è il modo più intuitivo per dire addio ad un uomo. Perché tutto questo involucro falso in forma di corone, costumi e monumenti doroguschih. Basta non ha senso nella memoria eterna dei morti, le lacrime, la sofferenza e così via. L'uomo è morto, era già sputando e senza lacrime umane non sarà purificare il suo karma o anima, se vista da questa prospettiva. Troppo tardi, e quindi non c'è bisogno. Inoltre, la cremazione è logico in termini di smaltimento del corpo. Dovete acquistare un mazzo di pigri, in contrasto con la russa tombe di rito, cimiteri, monumenti e sacerdoti. Perché cadaveri decina di metri quadrati di immobili? Perché avrebbe Orchestra? Perché il partito dopo 9 e 40 giorni? Tutto è chiaro con la cremazione. Detto addio, bruciato, ceneri dissipato. Tutto è semplice ed economico. Vorrei lasciarla così, senza orpelli e tracce

Su una moto in Nepal

Dopo mezz'ora che spazzerà via la cenere nel fiume sacro e tutto disperdersi.

Dopo una splendida kouchserfing abbiamo trovato notevole Roma - nepalese, che ha trascorso diversi anni in Russia, lo scambio di apprendimento. Si è offerto di rimanere con lui, nonostante il fatto che egli vive in un monolocale con mio fratello. Ci siamo incontrati, abbiamo mangiato una deliziosa e sinceramente parlato. E 'stato deciso di non metterlo in imbarazzo con la sua presenza, e lasciarlo alcune delle cose durante il viaggio. Egli è venuto alla nostra pensione, ha preso le cose contribuito a fare un accordo per l'acquisto di alcuni vestiti caldi e ha dato alcuni consigli utili su strada. Roma, se stai leggendo questo - si rispettano e uvazhuha (si applicano per la traduzione). Successivamente, ha richiesto trovare un adeguato Nepal mountain bike. Il tour ha descritto che stavano andando al indiano Bazhazhah Pulsar, un uomo e un piccolo zaino su una moto. Questo è perfetto, leggero e maneggevole Pulsar è relativamente facile da tenere sulle strade di montagna. Ma ci sono stati due e abbiamo avuto due grandi zaino, in modo da Pulsar è caduto via semplicemente perché non c'è nessun posto dove mettere i bagagli indiscreta, per non parlare del fatto che la seconda persona sulle sue imbracature sadominimalistichnoy per andare sarebbe molto doloroso. C'era la possibilità di andare a Bazhazhe Avenger, dove mi sono recato in India, ma lui è stato abbandonato per mancanza di attaccamento a uno zaino dietro. Sì, e ho voluto provare un altro moto, vale a dire quella Royal Enfield proiettile. In Thamel Ho avuto diversi uffici, che sono presentati al Anfield ma da qualche parte di prezzo è stato gonfiato (3.000 rupie nepalesi al giorno = 1.000 rubli), uno stato deplorevole. Tutto è venuto insieme in un tempo relativamente nuova proiettile rosso con 10.000 corse 2.100 rupie al giorno. Enfields emesso molti anni fa dagli inglesi, da allora e prodotto in India dagli stessi disegni e lo stesso nome. Naturalmente, la sospensione è stata modificata e messo avviamento elettrico, ma per qualche ragione non si degnò nemmeno di lavorare un po 'con il suo peso. Moto grande per gli standard indiani, e pesante, con un baricentro alto. 200 kg di cilindro di ferro totale 350 cubetti forcella telescopica enorme anteriore, posteriore ammortizzatori a gas ed una coppia di ammortizzatori a molla su cablaggi. Enorme da 19 pollici ruote a raggi, un comodo divano per due persone, un bagaglio di fissaggio sulla ruota posteriore, lo sbalzo posteriore con un proiettore e un potente faro anteriore. paragrafo a parte per scrivere di suo suono. In precedenza, ho letto il suo side-by-side-by-side marchio di fabbrica, ma vivo - è solo il secondo concerto rock tra le gambe. Ciò che va dietro Enfield, inequivocabilmente riconosciuto dal prossimo trimestre. E quando si passa dalle autorità locali, assicurarsi di gridare: "Bullet" e ritrarre il suo suono. In Nepal e in India, è molto rispettato, per strada e conveniente. Dopo Honda Steed - Mi sedetti e andato, problemi con il movimento da solo non ha avuto, però, si avverte un senso di peso solido e baricentro alto. Sembra che tutto era pronto per la partenza, se in un primo momento non ci sono stati problemi con la staffa di bagagli sul retro del faro e poi con un semplice movimento a pieno carico. Uno e mezzo bagaglio ore crepe, e poi 2 volte è caduto con la moto, senza nemmeno dover lasciare la città. Anfield con un passeggero e bagagli massiccia non hanno bisogno di occasioni speciali da compilare su un fianco, è sufficiente inclinare un po 'rispetto al suolo. Una volta sono scivolato l'idea che tutto questo - commissione di uno sciocco impossibile.

Su una moto in Nepal

Ma gli occhi hanno paura, ma le mani sono le stesse, e noi iniziare la sua prima via della città - Pokhara, anche se in ritardo, sta già imparando a guidare sulla strada. La strada è molto bello e confortevole filanti asfalto, come l'indiano, ma con una bella vista. E finalmente li spinse indietro moto. Sotto la strada, appena sopra la moto e nella parte superiore - I. Riposo contro le sue mani sul volante e il volante in cooperazione con una forcella e la ruota appoggia sulla strada. E dove mi giro la ruota nella direzione sbagliata e andrò una moto. Senza recinzioni, telai e cinghie. Solo la moto può dare un legame così diretto alla strada e ottenere da questo brusio gigantesca

Sono arrivati ​​a Pokhara dopo il tramonto, navernuvshis solo 1 volta su strada. Equitazione, come sempre, per un capriccio, conoscendo solo il nome della destinazione che si può chiedere il locale e il resto - si rivolge attrazioni, hotel e procheem - scoprire quando era sul posto. In generale, tutta la strada, ho imparato ad avere fiducia nella vita, ora siamo con lui su un lato del campo, giochiamo insieme. Avendo guidato in Pokhara, sulle principali circoli anello e navorachivaya su questo anello, riflettendo cosa fare e come andare via, abbiamo guidato fino al Nepal, e in movimento proposto dall'hotel. Lì, sul ring, ci aspettassimo e lo ha spinto al suo albergo. L'hotel era lussuoso per i nostri standard di un ospite, che ha dato spazio a 700 rupie al giorno all'ultimo piano con una grande terrazza. non ha dovuto pensare anche a, una volta che hanno gettato le cose e siamo andati a mangiare

La mattinata è iniziata con vista sulle montagne, che è stato aperto dalla nostra terrazza. Pokhara era molto fresco ed accogliente paese sul lago - l'ex dimora degli hippies molto reale, dopo di che l'atmosfera è rimasta. C'è un bar blues, dedicato a Anfield - Proiettile Beyskemp e un sacco di altri stabilimenti eleganti. Pokhara avviare numerosi percorsi di trekking, comprese quelle al campo base dell'Annapurna. Così puramente in stile nepalese, un sacco di ristoranti con cibo e megavkusnoy camerieri positive. Anche con pokharovskogo collina offre la vista migliore di tutti e tre i picchi di Annapurna.

Su una moto in Nepal

La città molto e si è deciso di rimanere lì per un paio di giorni fino a quando il taglio a tutti, che sia. Allo stesso tempo, questa città ha avuto il mio 24 ° compleanno. Per modificare i numeri, non importa dove è stato, con calma, in modo da ricordare è quasi sera. A mio parere, ingiusto per condividere la sua vita ai giovani, i giovani, il periodo d'oro della vecchiaia, gli anni e in generale i periodi. La vita - si tratta di un evento complesso, e non un paio di pezzi con la presenza di caratteristiche di ciascuno di essi. Non è chiaro che tipo di leggi in mente delle persone stabilì stereotipo che deve necessariamente essere una famiglia e un bambino a 25 anni, e il 50 non è più possibile di mollare tutto e andare in tour in tutto il mondo sulla falciatrice. E 'a causa delle distinzioni periodiche persone non fanno quello che vogliono, in modo da non vivono. "Sono ancora giovane - hanno tempo" e "Sì, ho il vecchio, dove ho" - la stessa accoglienza quotidiana privare un uomo della sua vera sogno. In realtà, non la vecchiaia, non l'età o anni, v'è una grande società, che si trova tra i piedi e la corona

Dopo 2 giorni ci siamo trasferiti al successivo punto - Tatopani, alle sorgenti calde, denti caldi. Qui ho incontrato con estrema strada nepalese. La conoscenza è iniziato con quella del tratto successivo, la ruota posteriore ha avanzato, causando in tal modo la stella di scorrimento. Non appena mi sono fermato per vedere cosa stava succedendo, correva verso di me con il set di strumenti di Nepalese e cominciò a ripararlo.

Su una moto in Nepal

Tuttavia, regolando la ruota e ringraziati che ha preso di rafano capire come i maestri trecento rupie, ci siamo spostati su.

Prima di ogni salita o discesa ho involontariamente pronunciato una versione abbreviata della frase "un aumento wow, come tornerò." E quando sembra che abbia superato la parte più difficile della strada nell'universo come una volta incontrare un ancora più sofisticato. Da qualche parte tra i ciottoli e la fossa hanno superato il secondo problema - strappato la presa. Forward-indiani mi hanno dato nel senso di un cavo di riserva, ma per cambiare, ho bisogno di attrezzi. 10 minuti dopo il nostro amico ci ha spinto al ragazzo traumi su un cross di Honda e ha cercato di aiutarmi a cambiare il grip. Dopo diversi tentativi falliti, avvertendo che di notte non è pericoloso, perché le tigri sono cacciati in questo momento della giornata, mi ha dato i suoi attrezzi e se ne andò. Ho coccolato con la mezz'ora della frizione, incontrando il tramonto, cercando di spremere al posto di quello vecchio.

Su una moto in Nepal

visto anche funzionalmente perso in uno dei guadi scarpe

Ma alla fine una nuova corda era troppo corta e finalmente si alzò, tutto nel buio e sporco. Ogni 10 minuti passando per qualsiasi attività di trasporto, ma dopo il tramonto questo segmento triplicato e si è deciso di gettare la moto sulla strada, fino alla linea opposta alla grande città più vicina, e il giorno successivo a venire al meccanico e la nuova frizione. Il primo trasporto, che potrebbe stopanut era un trattore (!) Con due 15 anni (!) Ubriaco (!) Del Nepal, che, sotto le urla dal trattore scendendo la musica. I ragazzi non parlavano in inglese, e dopo mezz'ora a parlare con qualcuno al telefono, è diventato chiaro che se lasciamo oggi, domani la moto in questo luogo sarà andato. Dopo l'incontro (di nuovo grazie a Roma) ha deciso trio con due ragazzi magro nave dvuhsotkilogramovuyu ingannare il trailer, che era per loro nel petto. Da questa notizia ragazzi smaltito la sbornia un po ', in modo che il carico era successo. Legando la moto, siamo immersi nel taxi e guidato verso il basso con una velocità di 5-8 km / h fino a Beni - il paese più vicino con un workshop. Cavalcammo 3 ore percorso che in precedenza fatto per un'ora nel freddo e nel tubo metallico sfrutta invece. Ma con la musica popolare nepalese e adolescenti urlanti canzone. Basta andare in un tubo di metallo - noioso, così ho aggiunto nella lista dei trasporti, che ha reso il viaggio ancora un trattore, una mezz'ora di guidare loro e arrivare al punto finale.

Su una moto in Nepal

Giunto in Beni abbiamo gettato le cose, scaricato la moto, preso una doccia ghiacciata e seduti a mangiare con i nostri salvatori, in cui la luce fosse il primo a vedere i loro piccoli, ma le facce serie. Dine delizioso per i paranchi intero viaggio (salsa di fagioli, riso al vapore, tortilla, fritti e verdure fresche con rifornimento illimitato), per ringraziare i ragazzi di mille rupie, abbiamo tagliato.

La mattina dopo, il maestro è stato trovato, la frizione e abbiamo iniziato a conquistare la strada per la seconda volta. Quando si guida, poi con ogni colpo nella ruota ho ricordato tutti gli aggettivi che descrivono questa strada nel programma del tour. E 'costituito da una miscela densa di pietre, ghiaia, sabbia, pista, sporcizia, e quando siamo saliti più in alto, anche il ghiaccio.

Su una moto in Nepal

Una volta scalato rapidamente la pendenza ripida, il restante e solo una stretta striscia di strada sabbia asciutta. A destra è stata una pausa nel fiume, la sinistra - la pista bagnata con pasticcio fangoso. Arrestare per valutare la situazione, è impossibile, in questa diapositiva e il carico del poskolzit moto e rotolerà di nuovo al piano, non importa a voi in sella, o senza. Fermarsi in un solco con la confusione significava assolutamente avvitato, e poi volare fuori di esso da qualche parte per gli antenati. Ci fu un'altra versione di una scogliera e il fiume. Tutto questo sta accadendo a causa di alcuni un paio di secondi, e quando ti rendi conto che hai ora altra scelta che passare su questa sezione ristretta, nei muscoli e la testa avviene claustrofobia e nevrosi. A causa dell'incertezza e la concentrazione estrema, si inizia a sentire ciascuna della sua cella che sono responsabili per la direzione del movimento della ruota e teso, tanto che cominciano isteria e il surriscaldamento, così si comportano in modo inappropriato, il che rende tutto intorno. In quel momento ho scelto l'opzione a cadere e scivolare in pista bagnata.

La moto sbandò sfuggire dalle mani, ha stallo, scivolando sulla sabbia e vagare. A volte, quando di fronte a me crescere un altro pensiero masso gigante è generalmente possibile andare su questa strada. Incontrare sul modo autobus e carrelli a ruote indipendenti - un evento comune. Passare il fiume, in cui la moto si tuffa mezzo - anche. E quando su una strada di sabbia rocciosa deviato ruota posteriore, e non ho potuto far fronte alla deriva, senza scendere la moto, che lo teneva guida e calci, per non essere smarrita. E l'unico modo per necessità nepalese di inserire i giri su un ripido pendio, allo stesso tempo per andare in giro alla pozza ghiacciata, schivando bus in arrivo da un lato e macerie - altro

Ma per qualche miracolo abbiamo avuto modo di Tatopani su una moto. Arrivati ​​e si stabilì in uno dei più cool Village Hotel con vista sul fiume in piena, è andato subito alle famose sorgenti termali. L'acqua riscaldata dal magma vulcanico, è stato diretto alle persone di una grande vasca di cemento, per raffreddare le calde serate nepalese per se stessi. Dal momento che non siamo andati nella stagione, vi trovò solo un paio di rosso bollito europei e alcuni indiani. Bagno in sé è quasi sulle rive del fiume, così noi, puramente in russo, ha incontrato un fiume ghiacciato, immersi in essa con la testa e tornò a un bagno caldo. Una coppia di anziani europei prima, con gli occhi spalancati, ci guarda, allora ancora decidono di raggiungere a piedi il fiume. Sono andato a guardare l'interesse del quadro. In primo luogo per il fiume ha raggiunto la donna e immergendo il suo piede nel fiume, ha emesso un urlo. L'uomo, a guardarla, e prima di raggiungere il fiume, in silenzio si voltò e se ne andò di nuovo. Buone otogrevshis e prendendo doccia fredda, siamo andati a cena La mattina dopo è andato al campo di addestramento e un po 'di eccitazione. Se la stazione successiva sarà ancora più dura, la moto potrebbe semplicemente non sopravvivere, che sarebbe un buon colpo sul viaggio e il mio portafoglio. Per tutto il resto non ho sperimentato, e la sezione successiva ci ha chiesto di Anfield di calore ancora più infernale al freddo Nepal. Ha ottimi collegamenti stradali e siamo stati in grigio che potevano.

Su una moto in Nepal

calcola, dove il calo sarà meno dolorosa

Su una moto in Nepal

In questi luoghi solo iniziare urlando grido di battaglia, dare gas e - accada quel che accada

Su una moto in Nepal

Qui vediamo solo quanto io non voglio mangiare di nuovo la polvere

Su una moto in Nepal

Chi è il più grande, e il capo

Su una moto in Nepal

Ho deciso di alzarsi e mettere la moto nei pressi di

Su una moto in Nepal

viaggia i ragazzi

Dal momento che la strada è dovuta principalmente agli aumenti, poi tutti i precedenti hanno aggiunto fascino e ghiaccio. Di lui ho imparato lungo il cammino, quando ci siamo incontrati in piedi sulla cima del sollevatore, che si apprestava a uscire verso il basso. Prohvatit oltre lui, ho pensato, bene, come la discesa discesa, beh, penso, bagnato, non la prima volta. La sorpresa è stata, alla fine della discesa, quando la strada si trasformò in uno specchio ghiacciato. Per tutto il tragitto, ho concluso che la moto non è condizioni di pericolo di ghiaccio, quando si perde il controllo della moto è del 90%. Sul ghiaccio, è difficile anche per tenere la moto sotto di lui, per non parlare del fatto, di muoversi in qualche modo, così, alla fine della discesa, mi si riempirono in sicurezza, la protezione pognuv ginocchio moto e satellitare. E 'stato il prezzo per quello che siamo andati al tempo più freddo dell'anno, senza prestare attenzione alle raccomandazioni del percorso. Questo sito mostra tutto ciò che è capace di strada nepalesi - dalle sabbie di sabbia asciutta, che ho portato in direzioni diverse, per l'attraversamento del fiume, dove ammollato attraverso tutte le gambe. Prima Kalapani abbiamo ottenuto di nuovo il corso.

villaggio provvisorio, che non rappresenta nulla di interessante, tranne che per il positivo Bicol, si è riunito una volta all'ingresso del paese. E 'così forte e felicemente cominciò a salutarci e chiamare a lei in un ospite, che non hanno nemmeno bisogno di guardare gli altri. Il suo atteggiamento, la sincerità, e l'incapacità di cucinare, ci ha intrattenuto per due giorni.

Su una moto in Nepal

Quando ho detto che Kalapani non rappresenta nulla di interessante - ho mentito solo per essere spiritoso. Infatti, nel paese di una posizione unica. Si trova nella valle, e ovunque si guardi, ovunque cime innevate ad una distanza molto ravvicinata.

Su una moto in Nepal

E quando la luna stava sorgendo, poi ho appena congelato e non sapevo cosa stava succedendo:

Su una moto in Nepal

Proprio come durante il giorno, solo di notte

Su una moto in Nepal

La mattina dopo, quando mi è stato legato a una motocicletta zaini, volò mi giovane nepalese mountain bike e godersi Enfield, ha iniziato a chiedere di lui, e, in generale, come siamo arrivati ​​qui. Un minuto più tardi, ero circondato da un gruppo di ciclisti provenienti da Germania, Polonia, Francia e Nepal, esprimendo il mio rispetto per la pista ciclabile e il lavoro svolto su di esso. Da me hanno ricevuto rispetto più emotivo, perché questi ragazzi vanno da Jomsom a Pokhara e tutta la strada sarà prodelyvat biciclette. Alcuni di loro andare non è la prima volta che ho chiesto informazioni circa la qualità della strada per la mia strada ulteriormente, ha ricevuto un ottimista - non ci sarà peggio

Dopo di che, ho passato 20 minuti che avrebbero dovuto avere una moto, perché la notte era fresca. Allo stesso tempo, ha riscaldato, perché per cominciare Anfield Calcio, tenendolo con un piede - si tratta di una serie di esercizi. Comunque, ho letto da qualche parte che il proiettile - si tratta di una palestra personale, oltre a una moto, che è vero, ma più l'abitudine, con un passeggero e bagagli. Perché se lui inizia a sopraffare, di tenere lui senza crampi alle gambe - hard

La parte successiva del viaggio è stato dato, semplicemente perché non so come fare diverse cose contemporaneamente, e la cosa principale era quello di godersi la natura e la montagna:

Su una moto in Nepal

Una parte del viaggio è anche su ripide colline, ma poi la strada senza problemi nel letto del fiume, e come in questo periodo dell'anno fiume nepolnovodnye, potrei andare avanti già. L'altezza di questi posti - quasi 2.000 metri, ei lati sono seventhousanders, formando in tal modo la gola più profonda del mondo, con una profondità di circa 6 km:

Su una moto in Nepal

A poco a poco inizia a lasciare la vegetazione paesaggio e il terreno diventa spazio di due colori alla scala su cui l'occhio perde il suo orientamento:

Su una moto in Nepal

Tutti i punti di vista di strada ordinaria è stata a lungo cancellata:

Su una moto in Nepal

altitudine subito fatto sentire la febbre e prezzi. 1.500 crore di mangiare e dopo aver ottenuto tutte le coperte che erano in albergo, abbiamo lasciato il giorno successivo.

Questa giornata è stata notevole per il fatto che abbiamo dovuto raggiungere il punto finale del viaggio - Muktinath. La strada è la stessa - up, scogliere, surf, pietraie, rocce e ghiaccio in un solco. Sopportare e combattere a cui sono abituato fin dall'infanzia, grazie judo e il mio allenatore, quindi la strada sarà masterizzato abbastanza rapidamente navernuvshis solo una volta. Che cosa succede a voi sulla strada, è impossibile da descrivere a parole, o mostrare una fotografia, questa specie mescolato con il tuo stato e il suono del motore. A volte è impossibile capire una volta che sei su un pianeta, e in generale - chi sei e cosa hai fatto prima. Da quali una forte concentrazione di emozioni strappò ridere, e la sensazione che ho capito tutto in una volta, ma a parte. Tutto diventa così semplice che se fossi stato in quel momento incorniciato cucchiaio, mi sarei messo a ridere e si piegò un pensiero unico. Mi è dispiaciuto per gli abitanti delle città quando si passa un'altra seventhousander navigato, e la mia mente era uguale a lui nel momento successivo non esisteva alcun residenti urbani. cessato di esistere, allora anche i vestiti su di me e la moto sotto di me, poteva solo visualizzare.

Su una moto in Nepal

Muktinath - villaggio sacra con sciarpe cucire nonne nepalesi, ad un'altitudine di 3800 metri. Una volta arrivati, entrati in questo albergo, Bob Marley, sedette alla Freedom Café. Poofigevav sui prezzi locali e il gusto di mela fresca, accuratamente rimpinzato. In generale, con un pasto ad una tale altezza, e in generale in Nepal, un rapporto speciale. Non abbiamo mangiato, distruggeremo i prodotti. Subito dopo il pranzo, si fonde con tè dolce, cena è iniziata. A questa altitudine, dove cucinano deliziosi po 'a causa della scarsità di cibo, ma non si fermano niskolechko. Il pagamento per tutti alla fine il conto è venuto gigante. Nel Muktinath molto cool. Abbiamo protorchali lì per tre giorni, solo godendo il suo tramonto e rimanere lì.

Su una moto in Nepal

In cima a quello, non è chiaro perché c'era molto caldo. Sia anticiclone, o se ci siamo abituati al freddo, ma era la sistemazione più comoda e passare da lì non voleva

Questo è il punto finale e continuare la strada n. Ci sono solo una manciata di sua somiglianza con quelli che vogliono guidare la vostra moto alla massima altezza, che ho fatto.

Su una moto in Nepal

In generale, in questa unità altezza bazhazhy solo altre moto malokubaturnye, perché il motore è maggiore di una pinta, proprio non può essere avviato a causa della mancanza di ossigeno sufficiente. Locale ci ha detto del 900 cc BMW, che miracolosamente risorto a queste altezze, ma è tornato sul trattore. In effetti, se la moto e liquidazione, poi sentì una perdita di potenza enorme. Scivoli, che in precedenza ha iniziato dal luogo, sono difficili anche con overclocking. Beh, alla fine, ad un'altitudine di 4200 metri Enfield ancora irrevocabilmente in fase di stallo. E solo dopo a neytralke sono riuscito a tirare un paio di centinaia di metri, tutti a lavorare di nuovo.

Su una moto in Nepal

Anche in questo villaggio è Muktinath Temple - il più antico tempio buddista-indù, un luogo di pellegrinaggio per migliaia di buddisti. Quando ci sono 108 sorgenti sacre e, secondo la legenda, se un tuffo in ciascuno Centotto, è possibile sbarazzarsi di karma negativo di incarnazioni precedenti

Su una moto in Nepal

Eravamo così che spot calci tuffo nell'acqua fredda al freddo, quindi non abbiamo esitato guidato per la fusione di scorta e tornati alla sorgente. L'idea era correre in tutte le 108 fonti, non manca uno solo. Quello che abbiamo fatto

Proprio accanto a Muktinath, è pedonale più alto del mondo passa Thorung La, la sua altezza - 5400 metri

Su una moto in Nepal

Ci hanno detto di andare da lui per molto tempo, ma non neghiamo. Out alle ore 10 e solo il 3 del pomeriggio incontrato persone a venire in avanti. Sulla questione di quanto dobbiamo ancora andare fino al valico, la risposta è stata - 4 ore. Cioè, avremmo lo abbiamo raggiunto subito dopo il tramonto. Ad un'altitudine di 5400 metri, a prescindere dal momento della giornata, molto ventoso, e dopo il tramonto può facilmente avviare un altro e Blizzard. In sostanza, abbiamo tutto il genere di cose che eravamo così freddo abbiamo potuto muoversi. E nel buio verso il basso saremmo stati in grado di essere stata una torcia elettrica. Ma c'era un altro problema - la possibilità di una tempesta di neve. Di solito questi percorsi inseriscono i bastoni con le bandiere, e la periodicità dei poli devono corrispondere la visibilità minima per una bufera di neve su un bastone potrebbe vedere un altro. Almeno, è così che era su Elbrus. A La Thorung erano anche bastoni con le bandiere, ma sono a distanza, anche con tempo asciutto, non possono vedere, e in effetti, che ci sono solo pochi pezzi per l'intero volo. Ci sono stati, naturalmente, e mal di testa, e dolori addominali, e la pressione - ma come fattori secondari naturali, con la quale mi era già familiare. Alla fine, si è deciso di girarsi. Il viaggio di ritorno ha avuto molto tempo a causa della condizione del corpo, quindi siamo tornati al villaggio solo per 20:00. Insieme con la delusione del fallimento è venuto comprensione e la correttezza della decisione, perché non avevo acclimatato completamente e dopo il ritorno verso il basso con malessere e mal di testa. E da qualche parte tra il secondo e il terzo sogno ho incontrato un turno, il calendario russo. Si è deciso di accettare questa gita come acclimatazione al campo base del monte Everest, e il giorno dopo, mezz'ora speso su di essa per avviare la moto, abbiamo spinto fuori nel viaggio di ritorno.

Alla fine, tutti i problemi di guida e di strada sono una questione di esperienza, e tutte le parti difficili della strada, senza sforzo, sono andato al mio ritorno.

Su una moto in Nepal

Inoltre, assolutamente senza panico, comincia a disperdere ad alta velocità, aumento e strada stretta con trattori e autobus. Non ho gli occhi di arrotondamento hanno cominciato a venire fuori dal pattino ruota posteriore e hanno imparato a tenere una motocicletta quando cominciò ad essere riempito. Anche sulla via del ritorno mi sono fermato a che fare con la strada, impegnandosi esclusivamente al fine di mantenere la moto di cadere, e ha cominciato a utilizzare i punti di forza e di debolezza di sollievo. E anche se in direzione opposta per andare era difficile, la strada è stato dato a rapidamente e facilmente a causa del fatto che ho varcato la soglia della paura e infine siamo andati.

Il mio livello di moto è aumentato così tanto che ora posso vincere immediatamente eventuali gare di motocross sulla moto sportiva, e dopo 10 minuti dopo che - da corsa anello sul chopper. Vi consiglio tutti i nuovi arrivati ​​una tale intensità. L'istinto di auto-conservazione - il miglior insegnante.

Beh, per me come pilota, solo interessante da vedere e nitrisce sopra la strada più difficile, se esiste. Siamo arrivati ​​a Kathmandu per 4 giorni, ancora una volta in bilico in Pokhara per due giorni.

Pokhara ha avuto ottimi rapporti, è solo freddo, un luogo ideale per soggiornare per un lungo periodo e tuffarsi in qualcosa.

E 'anche necessario per rendere onore ai miei compagni. Con fiducia posso dire che capisco Enfield e ha stabilito un grande rapporto con lui. Se era una ragazza, sarei innamorata di lui, ma è grosso, uomo pesante, quindi il nostro rapporto con lui sono cresciuto in una forte amicizia maschile. Non c'è quasi nessun moto, che sarà altrettanto buona sensazione e su una strada perfettamente piana, e in un guado roccioso mezzo metro. Ho capito perché locale così violentemente reagire a questa moto, ho capito perché in Pokhara ci sono molto bar - Proiettile Beyskemp capito perché i fan Anfield salutano tra di loro e andare in tutto il mondo.

Su una moto in Nepal

Inoltre, è improbabile che avremmo raggiunto se la vita è il mio compagno non sedersi in modo ancora per un paio d'ore e non mi ha aiutato a sollevare fuori dal fango, sabbia e acqua, la nostra unità

Sono orgoglioso di noi, che siamo venuti in questo modo, è stata una vera avventura. E non potrò mai dimenticare che tra le mani un migliaio di chilometri un modo distintivo.

Non senza perdita: due indicatori posteriori, il catarifrangente, la leva del cambio, il supporto del piede sinistro, destro e sinistro retrovisori, i bordi della molla, la frizione, la ruota posteriore, il cursore e tachimetro danneggiato in varie proporzioni. Il più grande la mia paura era per quanto riguarda il motore. Ha lavorato per sverhrezhimah per diverse ore, ma senza bussare, e in genere non hanno problemi sorti con lui, si limita solo il vostro tutto l'olio e ruttò divertente. Sicuramente il motore più affidabile.

Il paese si è lasciato un'impressione durevole, in particolare le zone rurali. Impressionato rilevante per bambini del villaggio. Non è stare sulla cerimonia con loro, a differenza nostra serra. Ho imparato come mantenere l'equilibrio? Go trascina i registri. Ho imparato a parlare - Blow venditore lavoro. È cresciuta al piano di lavoro? La cucina. Lei ha 15? E 'ora di guidare i camion e trattori sulle strade ripide

Su una moto in Nepal

Sulla via del ritorno ha incontrato un distaccamento di giovani lavoratori

Su una moto in Nepal Su una moto in Nepal Su una moto in Nepal

hanno dato loro gli ultimi Snickers

Interessante anche una semplice routine che la vita

Su una moto in Nepal Su una moto in Nepal Su una moto in Nepal

swaddle lettino di stuoia di paglia sulla strada - un pezzo di torta

Per mezz'ora per preparare da braciole di capra - anche non è un problema

Su una moto in Nepal Su una moto in Nepal Su una moto in Nepal Su una moto in Nepal

sconvolto

Sono attualmente a Kathmandu, raccogliere su susekam finendo i soldi per un viaggio al campo base dell'Everest e mangiare. Un sacco di esso.

Cosa fare dopo - non lo saprò mai, ma i piani in modo che il ritorno a Krasnoyarsk - l'ultima opzione. Ho anche a chiedermi come tutto va avanti e dove mi ritirerò il mio giro in compagnia con un colpo di fortuna