Blue Origin ha condotto il primo motore di prova per il suo modulo di atterraggio lunare

Azienda blu Origine tenuto il primo lancio di prova di un nuovo BE-7 del motore, sviluppata che produce il lander lunare. I test sono stati condotti in l'agenzia spaziale Marshall Space Center della NASA. Sistema 35 secondi lavorato normalmente. Come il portale The Verge, per l'azienda, questi test sono stati un grande passo in avanti nello sviluppo del modulo di Blue Moon, che dovrà andare sulla Luna in circa la metà del prossimo decennio.

Blue Origin ha condotto il primo motore di prova per il suo modulo di atterraggio lunare

Il fondatore e capo della società Blue Origin condivisi tra la pagina nei video "Twitter" per lo svolgimento delle prove. Nel disco mostra come il motore ugello vede prima verde, e quindi una fiamma trasparente installato orizzontalmente. Come spiegato fonte verde fiamma accesa per la presenza di un liquido speciale viene utilizzato per avviare il motore. Una volta brucia la fiamma diventa trasparente perché il motore stesso opera in ossigeno liquido e miscela idrogeno - derivati ​​acqua prodotti.

Prima hotfire del nostro # BE7 motore di atterraggio lunare proprio ieri al Marshall Space Flight Center. Dati sembra grande e l'hardware è in perfette condizioni. Test è andato intera durata prevista - 35 secondi. Complimenti a tutta la squadra @BlueOrigin e grato di @NASA_Marshall per tutto l'aiuto! pic.twitter.com/cTjjrngumY

- Jeff Bezos (@JeffBezos) 20 giugno 2019

Blue Origin vola luna

Va ricordato che un mese fa, Jeff Bezos, ha detto che la sua azienda ha un periodo di tre anni è stato lo sviluppo del modulo di atterraggio, che andrà sulla Luna della Terra nel prossimo decennio. Il dispositivo sarà alimentato da un singolo motore di atterraggio BE-7. Secondo Bezos, il modulo sarà equipaggiato con la fase di salita (per tornare alla Terra), e può essere trasportato sul tetto di un unico grande rover luna con equipaggio, che a sua volta sarà dotato di microsatelliti, "sparare" dal dispositivo già sulla luna o due compact rilevamento automatico rovervami. Poiché unità motore stesso è basato su una miscela di ossigeno e idrogeno liquido, il combustibile per potenzialmente può essere effettuato direttamente sulla Luna, estrarre l'acqua dalle regioni polari del satellite. Quando Bezos ha introdotto il primo BE-7 del motore nel corso della presentazione su larga scala, ha messo in chiaro che la società Blue Origin è molto interessato l'uso del lander Blue Moon per aiutare nel programma della NASA per tornare l'uomo sulla Luna. Ed è del tutto possibile Blue Origin sarà effettivamente in grado di prendere in questo programma attivamente e direttamente coinvolti. L'agenzia spaziale degli Stati Uniti questa estate sta per selezionare le versioni di maggior successo dei moduli di atterraggio sviluppati da aziende private e offrono uno o due di loro per aiutare nel completamento della costruzione entro la fine di quest'anno. Dato quanto l'Origin blu con l'opzione, l'azienda è un concorrente molto serio.

Discutere la notizia può essere nel nostro telegramma-chat.